Obiettivi di Sviluppo Sostenibile delle Nazioni Unite

Obiettivo 13: Lotta contro il cambiamento climatico

Come affrontiamo il clima che cambia? Quali sono i principali accordi e principi su cui si basano le azioni per combattere l’impatto ambientale a livello internazionale?

Un glossario in continuo aggiornamento per capire meglio se, come e da chi vengono intraprese le azioni necessarie per combattere i cambiamenti climatici.


 

Adattamento: in un clima che sta cambiando e lo farà per molto tempo anche se azzerassimo da subito le emissioni, è necessario ridurre gli impatti dei cambiamenti climatici sulla qualità della vita delle persone, sulla disponibilità di risorse e sulla stabilità degli ecosistemi. Adattamento significa prevenzione rispetto agli eventi meteorologici estremi attraverso la gestione del rischio e delle infrastrutture.

COP: Conference of Parties, la conferenza delle Parti ovvero i Paesi che hanno firmato la UNFCCC.

IPCC: Intergovernmental Panel on Climate Change, il Gruppo intergovernativo sul cambiamento climatico, organi scientifico istituito nel 1988 da Organizzazione meteorologica mondiale (OMM) e Programma delle Nazioni Unite per l’Ambiente (UNEP) per studiare il riscaldamento globale e nel complesso la scienza del clima. È suddiviso in 3 gruppi di lavoro che si occupano rispettivamente: I delle basi scientifiche; II degli impatti su sistemi naturali e ambiente, di adattamento e vulnerabilità; III di mitigazione.

Mitigazione: attività di riduzione delle emissioni di gas ad effetto serra, che sono la causa dei cambiamenti climatici in atto.

NDCs: Nationally Determined Contributions, contributi determinati a livello nazionale, sono piani nazionali non vincolanti previsti dall’Accordo di Parigi, che i singoli governi intendono attuare per ridurre le emissioni di gas serra quale proprio contributo per raggiungere gli obiettivi globali fissati nell’accordo. L’Unione Europea ha un unico NDC che riunisce tutti gli Stati membri. L’accordo di Parigi chiede a ciascun paese di comunicare nei propri NDC le azioni per il clima che intende intraprendere nel periodo successivo al 2020 (con aggiornamenti ogni 5 anni).

UNFCCC: United Nation Framework Convention on Climate Change, la Convenzione Quadro delle Nazioni
Unite sui cambiamenti climatici.

 

 

  • Giacomo Magatti Giacomo Magatti è Sustainability Specialist presso il Centro BASE (Bicocca Ambiente Società Economia) dell’Università di Milano-Bicocca e socio di Rete Clima

 

 

 

Lascia un commento

Articoli correlati

Earth Overshoot Day

3 Agosto 2022 | 0 Commenti
Approfondisci

Da poco meno di una settimana la popolazione mondiale vive [...]

Condividi questo articolo!

Torna in cima